• Zoran, il mio nipote scemoZoran, My Nephew the Idiot
    Matteo Oleotto
  • Zoran, il mio nipote scemoZoran, My Nephew the Idiot
    Matteo Oleotto
  • Zoran, il mio nipote scemoZoran, My Nephew the Idiot
    Matteo Oleotto
  • Zoran, il mio nipote scemoZoran, My Nephew the Idiot
    Matteo Oleotto
Zoran, il mio nipote scemo1 Zoran, il mio nipote scemo2 Zoran, il mio nipote scemo3 Zoran, il mio nipote scemo4
Slideshow With jQuery by WOWSlider.com v2.1.3

Films 2013

Zoran, il mio nipote scemo

di Matteo Oleotto / Italia, Slovenia 2013 / 106' / in concorso

Scheda del film

Titolo originale / Zoran, il mio nipote scemo

Titolo inglese / Zoran, My Nephew the Idiot

Regia / Matteo Oleotto

Sceneggiatura / Matteo Oleotto, Daniela Gambaro, Pierpaolo Piciarelli, Marco Pettenello

Fotografia / Ferran Paredes Rubio

Montaggio / Giuseppe Trepiccione

Musiche / Antonio Gramentieri per Sacri Cuori

Suono / Daniela Bassani, Marzia Cordò, Stefano Grosso

Costumi / Emil Cerar

Scenografia / Vasja Kokelj, Anton V. Špacapan

Interpreti / Giuseppe Battiston (Paolo), Francesco Celio (Gustino), Rok Prašnikar (Zoran), Marjuta Slamič (Stefania), Roberto Citran (Alfio), Riccardo Maranzana (Ernesto), Jan Cvitokovič (Jure), Ariella Reggio (Clara)

Produttore esecutivo / Ognjen Dizdarevič

Produttore / Igor Prinčič

Produzione / Transmedia

Coproduzione / Staragara, Arch Production

Distribuzione internazionale / Slingshotfilms

Distribuzione italiana / Tucker Film

Sito web / www.zoran.tv

Formato / DCP, colore, 1:2.35

Durata / 106 min.

Ufficio stampa / Punto e Virgola (info@studiopuntoevirgola.com)

Sinossi

Paolo, quarant’anni, inaffidabile e dedito al piacere del buon vino, vive in un piccolo paesino vicino a Gorizia. Trascina le sue giornate nell’osteria del paese e si ostina in un infantile stalking ai danni dell’ex-moglie. Un giorno, inaspettatamente, si palesa suo nipote Zoran, uno strano sedicenne cresciuto sui monti della Slovenia. Paolo dovrà prendersi cura del ragazzino e ne scoprirà una dote bizzarra: è un vero fenomeno a lanciare le freccette. Questa per Paolo è l’occasione giusta per prendersi una rivincita nei confronti del mondo. Ma sarà tutto così facile?

Matteo Oleotto

Nato a Gorizia nel 1977. Nel 2005 si diploma come regista presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e nel 2011 come attore presso la Civica Accademia d’Arte Drammatica “Nino Pepe” di Udine. I suoi cortometraggi hanno ricevuto premi internazionali. Ha lavorato come regista per programmi televisivi e spot commerciali; è stato attore coprotagonista in Lezioni di Cioccolato (2007) di Claudio Cupellini e coproduttore, aiuto-regista e attore in Nonna si deve asciugare (2011) di Alfredo Covelli. Sta lavorando al suo secondo film e, nel tempo libero, si occupa della vigna di famiglia.