Film 2019

Partenonas

di Mantas Kvedaravičius / Lituania, Ucraina, Francia 2019 / 119' / In concorso

Scheda del film

Titolo originale / Partenonas

Titolo inglese / Parthenon

Regia / Mantas Kvedaravičius

Sceneggiatura / Mantas Kvedaravičius, Eirini Avramopoulou, Evangelos Koutsourakis

Fotografia / Mantas Kvedaravičius, Viacheslav Tsvetkov

Montaggio / Dounia Sichov, Mantas Kvedaravičius

Suono / Nicolas Becker

Scenografia / Jurij Grigorovič, Ovidijus Talijūnas

Costumi / Agnė Rimkutė

Interpreti / Mehdi Mohammed, Hanna Bilobrova, Garip Ozdem, Rita Burkovska

Produzione / Uljana Kim – Studio Uljana Kim

Co-produzione / Vitalii Sheremetiev, Natalia Libet – ESSE Production House, Nadia Turincev, Julie Gayet, Antoun Sehnaoui – Rouge International, Mantas Kvedaravičius – Extimacy Films

Ufficio stampa / Gloria Zerbinati

Formato / Colore

Durata / 119 min.

Sinossi

In un misero bordello ai piedi di una fortezza ateniese, un uomo ripercorre le incredibili vicende della sua vita. La sua ricerca di amore e gloria è raccontata e rivissuta attraverso molti personaggi: una prostituta dal passato irredimibile, un gangster perseguitato dalla sfortuna, un pittore di icone senza fede… In una delle storie l’uomo trova la ricchezza; in un’altra diventa un profeta vagabondo; in un’altra ancora torna a casa dalla moglie. La memoria lo tradisce, ma quello che sa per certo è che, in una di queste vite, lui verrà ucciso.

Mantas Kvedaravičius

Mantas KvedaravičiusMantas Kvedaravičius (1976) insegna Visual Culture e vive fra Atene e Vilnius. I suoi film precedenti, Barzakh e Mariupolis, esplorano rispettivamente i temi del sogno e della morte, dell’arte e della guerra. Entrambi sono stati presentati alla Berlinale e premiati in tutto il mondo. Ha conseguito il dottorato presso l’Università di Cambridge e scrive di estetica, materialità e affetti. Il suo esordio di finzione Parthenon, sui temi del corpo e della memoria, è il risultato di una lunga ricerca condotta fra Odessa, Istanbul e Atene.