In concorso

Dogborn

Regia di Isabella Carbonell
Svezia 2022
Durata 84'

Senzatetto e invisibili, due gemelli lottano costantemente per sopravvivere. La sorella è una bomba a orologeria; le sue urla sono assordanti. Il fratello, invece, non parla, ma urla dentro di sé. Il sogno di avere una vera casa li porta a un’inaspettata opportunità di lavoro che sembra abbastanza semplice: trasportare merci da un punto A a un punto B. Ma quando le merci si presentano sotto forma di due giovani ragazze accade l’indicibile: tra fratello e sorella si crea improvvisamente una frattura. Nel corso di due giorni intensi, i gemelli sono costretti a prendere una decisione che cambierà la loro vita: fino a che punto sono disposti a spingersi nella ricerca di un futuro migliore?

Regia
Isabella Carbonell

Sceneggiatura
Isabella Carbonell

Fotografia
Maja Dennhag

Montaggio
Linda Jildmalm

Musiche
Nisj

Suono
Ted Krotkiewski

Scenografia
Elle Furudahl

Costumi
Sanna Nyström

Make-up
Erika Nicklasson

Interpreti
Silvana Imam, Philip Oros, Mia Liu, Emma Lu

Produzione
Farima Karimi, Erik Andersson, David Herdies (Momento Film)

Co-produzione
Jakob Abrahamsson (NonStop Entertainment)

Vendite internazionali
TrustNordisk

TrustNordisk
Nicolai Korsgaard
nicolai@trustnordisk.com

Stampa
Stephen Lan
Lan.Stephen@sympatico.ca

lunedì 05.09
09.00 Sala Perla
Press, Industry

martedì 06.09
13.45 Sala Perla
Pubblico, Tutti gli accrediti

mercoledì 07.09
19.45 Sala Corinto
Pubblico, Tutti gli accrediti

Isabella Carbonell

Isabella Carbonell (1987) è una regista e sceneggiatrice di Stoccolma (Svezia). Nel 2015 il suo cortometraggio Boys è stato selezionato alla Semaine de la Critique di Cannes ottenendo ottime recensioni. Boys ha continuato a partecipare a festival come SXSW, Giffoni e AFI FEST, dove ha vinto il Gran Premio della Giuria. Altri cortometraggi da lei scritti e diretti sono Maniacs (2016 – Göteborg Film Festival, Lisbon Film Festival, tra gli altri), Yustina’s Revenge (2018 – GIFF, Uppsala, Oaxaca, tra gli altri) e Brother (2019 – Oberhausen, Frameline 43). Dogborn è il suo primo lungometraggio.

Vedi anche: