In concorso

Obkhodniye puti Detours

Regia di Ekaterina Selenkina
Russia, Paesi Bassi 2021
Durata 73'

Un’ampia riflessione sulla coreografia dei corpi nel paesaggio urbano di Mosca, Detours descrive un nuovo modo di trafficare droga attraverso il Darknet, la stratificazione di realtà fisiche e virtuali, così come una poetica e una politica dello spazio. Ambientato in quartieri silenziosi, tra i muri di cemento dei grattacieli, dietro i garage e tra i binari abbandonati, il film segue e perde di continuo le tracce di Denis, il “tesoriere” che nasconde pacchetti di droga in tutta la città.

Regia
Ekaterina Selenkina

Sceneggiatura
Ekaterina Selenkina

Fotografia
Alexey Kurbatov

Montaggio
Luis Gutiérrez Arias , Ekaterina Selenkina

Suono
Andrey Dergachev

Scenografia
Darya Litvinova

Costumi
Anna Braude

Interpreti 
Denis Urvantsev

Produttori
Vladimir Nadein, Ekaterina Selenkina

Co-produttore
Rogier Kramer

Vladimir Nadein
studio@vladimirnadein.com

Ufficio stampa
Gloria Zerbinati
gloria.zerbinati@gmail.com

mercoledì 08.09
08.30 Sala Perla
Press, Industry

giovedì 09.09
13.30 Sala Perla
Tutti gli accrediti

venerdì 10.09
09.00 Sala Perla
Tutti gli accrediti

36SIC Ekaterina Selenkina

Ekaterina Selenkina (1992) è una regista, artista e curatrice nata a San Pietroburgo, Russia. Per il suo lavoro, ha ricevuto il Bright Future Award dell’Hubert Bals Fund dell’International Film Festival Rotterdam e l’Eurimages Lab Project Award al Les Arcs Film Festival. Insieme a Zaina Bseiso, Luis Gutiérrez Arias e Joie Estrella Horwitz, fa parte del collettivo cinematografico Bahía Colectiva. Ha ricevuto il suo MFA in Film/Video al California Institute of the Arts e ha studiato regia al Moscow School of New Cinema.