In concorso

Tvano nebus The Flood Won’t Come

Regia di Marat Sargsyan
Lituania 2020
Durata 97'

Una schermata blu ci informa che la guerra è iniziata. Che cosa serve? Raccogliere gli uomini, trovare le armi o magari qualcuno ce le darà. Abbiamo bisogno di un posto, un paese in cui la guerra possa svolgersi. Nessun problema, il Colonnello è un vero professionista, ha già scatenato guerre su ordine, o per fare ordine, in molte occasioni e in molti paesi. Ma ora i suoi seguaci sono diventati grandi e hanno cominciato una guerra nel suo paese. Non vorrebbe, ma deve combattere. Sta invecchiando ed è stanco della guerra. Vorrebbe solo sedersi a tavola davanti ad un piatto fumante di gustose costolette e fissare lo schermo innocente di una TV, mentre il TG è in onda e il presentatore tutto agghindato annuncia che la guerra è iniziata.

Sceneggiatura
Marat Sargsyan

Fotografia
Feliksas Abrukauskas

Montaggio
Jan De Coster, Ieva Veiverytė, Marat Sargsyan

Suono
Saulius Urbanavičius

Scenografia
Ramūnas Rastauskas

Costumi
Agnė Rimkutė, Daiva Petrulytė

VFX
Giedrius Svirskis

Interpreti
Valentinas Masalskis, Remigijus Vilkaitis, Sigitas Račkys, Daumantas Ciunis, Darius Petrovskis, Šarūnas Zenkevičius, Karolis Butvidas, Lukas Malinauskas, Povilas Laurinkus, Vygandas Vadeiša, Vidas Antonovas

Produzione
Ieva Norvilienė (TREMORA)

Vendite Internazionali
Reel Suspects

Ufficio stampa
Alibi Communications
brigittaportier@alibicommunications.be  

Vendite internazionali
Reel Suspects
m@reelsuspects.com

mercoledì 09.09
08.30 Sala Perla
Press, Industry

giovedì 10.09
14.00 Sala Perla
Press, Industry

venerdì 11.09
08.30 Sala Perla
Press, Industry

35. SIC Marat Sargsyan

Marat Sargsyan (1978) nasce nella regione di Lori, in Armenia. All’età di 12 anni inizia a lavorare come operatore / montatore presso Interkap TV, la prima piccola stazione TV indipendente dell’Armenia. Nel 1994 si trasferisce nella città di Šiauliai in Lituania insieme ai suoi nonni e, nello stesso anno, lavora come operatore / montatore in una piccola televisione locale. Sei anni dopo si trasferisce nella capitale Vilnius e lavora presso la Tango TV come direttore del montaggio. Inizia a girare video musicali per band locali. Parallelamente, lavora a un programma di cucina in TV durato cinque anni. Abbandona tutti i lavori televisivi nel 2005 ed entra all’Accademia lituana di musica e teatro per studiare regia alla facoltà di Teatro e Cinema. Il cortometraggio Lernavan (2009) è il suo lavoro di laurea. The Flood Won’t Come è il suo film di debutto.