Evento speciale film di apertura

Karmalink

Regia di Jake Wachtel
Cambogia, USA 2021
Durata 101'

Phnom Penh, in un futuro prossimo. Un ragazzino adolescente si allea con una brillante ragazzina senzatetto del suo quartiere per risolvere il mistero dei sogni delle sue vite passate. Quel che inizia come una caccia ad un tesoro buddista presto si traduce in una scoperta più grande che potrebbe portare ad una rivelazione digitale o ad una totale perdita di identità.

Regia
Jake Wachtel

Sceneggiatura
Jake Wachtel, Christopher Seán Larsen

Fotografia
Robert Leitzell

Montaggio
Harrison Atkins, Stephanie Kaznocha

Musiche
Ariel Marx

Suono
Vincent Villa

Scenografia
Olga Miasnikova

Costumi
Olga Miasnikova, Evren Catlin

Supervisione effetti visivi
Blaise & Kyle Hossain

Interpreti
Srey Leak Chhith, Leng Heng Prak, Sahajak Boonthanakit, Cindy Sirinya Bishop, Rous Mony, Sveng Socheata

Produzione
Valerie Steinberg (Valerie Steinberg Productions)

Co-produzione
Sok Visal (802 Films), Christopher Rompré (LittleBIG Films)

Vendite Nord America
XYZ Films

Vendite internazionali 
LevelK

Valerie Steinberg Productions
Valerie Steinberg
valerie.steinberg@gmail.com

Ufficio stampa
Matthew Sanders
matthew@matthewsanders.org.uk

mercoledì 01.09
09.00 Sala Perla
Press, Industry

giovedì 02.09
14.00 Sala Perla
Tutti gli accrediti

venerdì 03.09
19.30 Sala Astra 1
Pubblico, Tutti gli accrediti
19.45 Sala Astra 2
Pubblico, Tutti gli accrediti

36SIC Jake Wachtel

Jake Wachtel (1987) è cresciuto a Palo Alto, in California, ma si considera un appassionato vagabondo, avendo trascorso gran parte dell’ultimo decennio a vagare per il mondo. Dopo essersi laureato alla Stanford University in psicologia e studi cinematografici, ha iniziato la sua carriera realizzando brevi documentari per organizzazioni non profit che lavorano nel sud del mondo: il suo lavoro è stato presentato su NYTimes.com, Wired, NPR e MSNBC. Nel 2015, desideroso di conoscere più a fondo una singola comunità, si è trasferito in Cambogia per insegnare cinematografia a bambini che vivono in quartieri svantaggiati. Il suo cortometraggio ambientato a Phnom Penh, The Foreigner Here, è stato presentato in anteprima al Cambodian International Film Festival insieme alle opere di giovani registi cambogiani. Phnom Penh è diventata la sua base per diversi anni mentre sviluppava Karmalink, il primo film di fantascienza della Cambogia, ambientato nella comunità in cui insegnava e con i suoi ex studenti. È un appassionato meditatore e musicista eclettico, suona oltre 100 strumenti da tutto il mondo. Arrotonda facendo l’aspirante pop star cambogiana.